Publications

A. BOOKS

A.8 Andrea Pinotti, Antonio Somaini, Cultura visuale. Immagini sguardi media dispositiviEinaudi, Torino 2016.

A.7 Empatia. Storia di un'idea da Platone al postumano, Laterza, Roma-Bari 2011;trad. francese di Sophie Burdet, Empathie. Histoire d'une idée de Platon au posthumain, Vrin, Paris 2016.

A.6 Il rovescio dell'immagine. Destra e sinistra nell'arte, con testi di H. Wölfflin, J. von Schlosser, A. Faistauer, B. Uspenskij, Tre Lune edizioni, Mantova 2010.

A.5 Estetica della pittura, il Mulino, Bologna 2007;  trad. spagnola di Juan Antonio Méndez, Estética de la pintura, Antonio Machado Libros, Madrid 2011.

A.4 Quadro e tipo. L’estetico in Burckhardt, il Castoro, Milano 2004.

A.3 Memorie del neutro. Morfologia dell’immagine in Aby Warburg, Mimesis, Milano 2001.

A.2 Piccola storia della lontananza. Walter Benjamin storico della percezione, Libreria Raffaello Cortina, Milano 1999.

A.1 Il corpo dello stile. Storia dell’arte come storia dell’estetica a partire da Semper, Riegl, Wölfflin, Supplementa Preprint, Aesthetica ed., Palermo 1998 (nuova ed. Mimesis, Milano 2001).

 

B. EDITED VOLUMES

B.26 Estetica e scienze della vita. Morfologia, biologia teoretica, evo-devo, a cura di Andrea Pinotti e Salvatore Tedesco, Raffaello Cortina, Milano 2013.

B.25 Il verso dell’immagine («Aisthesis», V-2/2012), a cura di Andrea Pinotti e Alice Barale; con contributi di A. Barale, A. Pinotti, M. Imdahl, P. Conte, D. Barbieri, A. Sbrilli, M. Bertolini, S. Weigel, L. Giacobbe, F. Polacci, E. Caldarola, S. Colombo, F. Masi, A. Longo, M. Biraghi, K. Mazzucco, M. Bertozzi. ISSN 2035-8466 (online).

B.24 Il piacere dell’opera (Materiali di estetica, n.s., 4, 2012), a c. e con nota introduttiva di A. Pinotti (contributi di R. Diodato, S. Chiodo, M. Bonazzi, F. Carmagnola, M. Averchi, P. Conte, G. Gurisatti, M. Bertolini, D. Angelucci), Unicopli, Milano 2012.  ISBN 978-88-400-1573-6

B.23 Moritz Geiger, Contributi alla fenomenologia del godimento estetico, a cura di A. Pinotti, tr. it. di P. Conte, Clueb, Bologna 2012. ISBN 978-88-491-3630-2

B.22 M. Rampley, Th. Lenain, H. Locher, A. Pinotti, Ch. Schoell-Glass, K. Zijlmans (eds.), Art History and Visual Studies in Europe. Transnational Discourses and National Frameworks, Brill, Leiden 2012.

B.21 Walter Benjamin, Aura e choc. Saggi sulla teoria dei media, a cura di A. Pinotti e A. Somaini, Einaudi, Torino 2012.

B.20 La formazione del vedere. Lo sguardo di Jacob Burckhardt, a cura di A. Pinotti e M.L. Roli, Quodlibet, Macerata 2012.

B.19 Teorie dell’immagine. Il dibattito contemporaneo, a cura e con introduzione di A. Pinotti (pp. 12-21) e A. Somaini (pp. 22-29), tr. it. di P. Conte, S. Guindani, N. Mocchi, S. Pezzano, Cortina, Milano 2009 (con testi di G. Boehm, H. Belting, H. Bredekamp, L. Marin, G. Didi-Huberman, B. Latour, M. Bal, W.J.T. Mitchell, J. Elkins, D. Freedberg, V. Gallese).

B.18 Hans Sedlmayr, La Luce nelle sue manifestazioni artistiche, a cura di A. Pinotti, Aesthetica ed., Palermo 2009.

B.17 David Katz, Ma El Greco era davvero astigmatico? Con un ricordo di Rudolf Arnheim, tr. it. e cura di A. Pinotti (introduzione alle pp. 7-86), Armando Editore, Roma 2009.

B.16 Wilhelm Worringer, Astrazione e empatia, tr. it. di E. De Angeli, introduzione e note di A. Pinotti, Einaudi, Torino 2008.

B.15 Alois Riegl, Grammatica storica delle arti figurative, tr. it. di C. Armentano, apparati biobibliografici di P. Conte, introduzione (pp. 7-65) e cura di A. Pinotti, Quodlibet, Macerata 2008.

B.14 Max Dessoir, Emil Utitz, Edgar Wind, Erwin Panofsky, Estetica e scienza generale dell’arte. I “concetti fondamentali”, tr. it. di N. Mocchi e P. Conte, introduzione (pp. 7-24) e cura di A. Pinotti, Clueb, Bologna 2007.

B.13 AA.VV., Immagini della mente. Neuroscienze, arte, filosofia, a cura e con introduzione (pp. 15-27) di G. Lucignani e A. Pinotti), Raffaello Cortina ed., Milano 2007.

B.12 AA.VV., Art in the Age of Visual Culture and the Image, in “Leitmotiv”, n. 5, 2005-2006, introduzione (pp. 7-10) e cura di A. Pinotti (atti del convegno internazionale promosso dal network “Discourses of the Visible” della European Science Foundation, Palazzo Feltrinelli-Università degli Studi di Milano, Gargnano del Garda, 7-8 aprile 2005).

B.11 Georg Simmel – Ernst Bloch – Martin Heidegger – Theodor W. Adorno, La questione della brocca, a c. di A. Pinotti, Mimesis, Milano 2006 (prefazione di A. Pinotti alle pp. 7-10, commenti ai testi di M. Guerri, M. Ophälders, A. Pinotti pp. 19-30, M. Vegetti).

B.10 Konrad Fiedler, Scritti sull’arte figurativa, a c. e con presentazione (pp. 7-30) di A. Pinotti e F. Scrivano, Aesthetica ed., Palermo 2006.

B.09 La sfida del Batavo monocolo. Aby Warburg, Fritz Saxl, Carl Neumann sul Claudius Civilis di Rembrandt, curatela di materiali inediti dal Warburg Institute, in “Rivista di Storia della Filosofia”, 3, 2005, introduzione alle pp. 493-524, materiali alle pp. 525-539.

B.08 Erwin Straus – Henri Maldiney, L’estetico e l’estetica. Un dialogo nello spazio della fenomenologia, a c. e con introduzione (pp. 7-34) di A. Pinotti, Mimesis, Milano 2005.

B.07 Moritz Geiger, Vie all’estetica. Studi fenomenologici, a c. e con introduzione (pp. 7-44) di A. Pinotti, Clueb, Bologna 2005.

B.06 Robert Vischer - Friedrich Theodor Vischer, Simbolo e forma, a c. e con introduzione (pp. 5-34) di A. Pinotti, Nino Aragno ed., Torino 2003.

B.05 Giochi per melanconici. Sull’“Origine del dramma barocco tedesco” di Walter Benjamin, a c. di A. Pinotti, ed. Mimesis, Milano 2003.

B.04 Adolf von Hildebrand, Il problema della Forma nell’arte figurativa, a c. di A. Pinotti e F. Scrivano, Aesthetica ed., Palermo 2001 (paragrafi 3 e 4 della Presentazione, traduzione e apparato critico dei capitoli 2, 3, 6, 7, e degli Addenda 1, 3, 4, 6).

B.03 Filosofia e Pittura nel Novecento, Guerini, Milano 1998 (introduzione alle pp. 9-12, schede alle pp. 45-47; 60-62; 81-83; 104-105; 117-119; 132-133; 156-158; 172-174; 209-210).

B.02 Pittura e idea. Ricerche fenomenologiche sul cubismo, Alinea, Firenze 1998 (introduzione alle pp. 7-31).

B.01 Estetica ed empatia, Guerini, Milano 1997 (introduzione alle pp. 9-59).

 

C. SAGGI IN VOLUMI COLLETTANEI, ARTICOLI SU RIVISTA, VOCI DI ENCICLOPEDIA

C.89 Archéologie des images et logique rétrospective, in “Images Re-vues” [En ligne], hors-série 4 | 2013.

C.88 Cuestiones de carácter, empatía, expresión, analogía, trad. spagnola di Miguel Alberti ed Eugenio Monjeau, in "Boletín de estética", 21, 2012, pp. 7-39.

C.87 Introduzione (con M.L. Roli), in La formazione del vedere. Lo sguardo di Jacob Burckhardt, a cura di A. Pinotti e M.L. Roli, Quodlibet, Macerata 2012, pp. 15-28.

C.86Visualizzazione e seconda creazione: Burckhardt e l’autonomia dell’immagine, inLa formazione del vedere. Lo sguardo di Jacob Burckhardt, a cura di A. Pinotti e M.L. Roli, Quodlibet, Macerata 2012, pp. 99-112.

C.85 I centri fenomenologici: Gottinga, Monaco e Friburgo in Brisgovia, in Storia della fenomenologia, a cura di A. Cimino e V. Costa, Carocci, Roma 2012, pp. 113-128.

C.84 Questione di carattere. Empatia, espressione, analogia, in "Rivista di estetica”, n.s., 48/3, 2011, LI, pp. 133-151.

C.83 Quasi-soggetti e come-se: l’empatia nell’esperienza artistica, in “PsicoArt”, 1, 2010, pp. 1-21

C.82 “Mano destra, mano sinistra. Lo spazio vissuto e la lateralità”, in Spazio fisico / Spazio vissuto, a c. di Michele Di Monte e Manrica, (Sensibilia 3-2010), Mimesis, Milano 2010, pp. 241-260.

C.81 Pazienza del dissimile e sguardo pontefice, in “aut aut”, 348, 2010 (numero dedicato a Georges Didi-Huberman Un’etica delle immagini), pp. 66-83. ISSN 0005-0601

C.80 Allegoria: fu vera gloria?, in “Aisthesis - Pratiche, linguaggi e saperi dell’estetico”,  2, 2010, pp. 153-162.

C.79 The brain, an artist? Maximalistic and minimalistic approaches to neuroaesthetics, in Neuroaesthetics: can science explain art?, a cura di Olga Pombo, Silvia Di Marco, Marco Pina, Fim de século, Lisboa 2010, pp. 101-117. ISBN 978-972-754-276-5

C.78 Interroger l’ornement après Riegl. Points de vue, dibattito con Peter Fuhring, Andrea Pinotti e Gilles Sauron, coordinato da Patricia Falguières, in “Perspective. La revue de l’INHA”, 1, 2010-2011 (numero dedicato a Ornement / Ornemental), pp. 43-55.

C.77 “‘Personanza’. Georg Simmel e il teatro”, in La filosofia a teatro, a c. di Alessandro Costazza, Quaderni di Acme, n. 118, Cisalpino, Milano 2010, pp. 515-534. ISBN 978-88-205-1004-6.

C.76 “Doppelgänger. Il monumento e il suo doppio”, in Quando è scultura, a c. di Cristina Baldacci e Clarissa Ricci, prefazione di Angela Vettese, et al. Edizioni, Milano 2010, pp. 34-43. ISBN – 9788864630120.

C.75 L’immagine e il suo rovescio, in “Art e dossier”, 267, giugno 2010, pp. 19-23.

C.74 Ad Vocem “Cubism” (pp. 63-66: DOI 10.1007/978-90-481-2471-8_12), “Empathy” (pp. 93-98: DOI 10.1007/978-90-481-2471-8_18), “Style” (pp. 325-330: DOI 10.1007/978-90-481-2471-8_65), in Handbook of Phenomenological Aesthetics, ed. by L. Embree and H.R. Sepp, Springer Publishers, The Netherlands, 2010.

C.73 Ontica e simbolica del colore. La prospettiva di Hedwig Conrad-Martius, in “Rivista di Estetica”, n.s., n. 43 (1/2010), “Ontologia dei colori”, a c. di Luca Angelone, pp. 193-211.

C.72 L’immagine incarnata. L’attorialità in Georg Simmel (tr. it. del saggio di G. Simmel del 1909 Sull’attore. Da una “filosofia dell’arte”, pp. 101-106; Introduzione, pp. 93-101), in Filosofie sull’attore, a cura di Katia Angioletti, Led, Milano 2010 (ISBN 978-88-7916-437-5).

C.71 Trittico rembrandtiano. Burckhardt, Simmel, Warburg, in «Materiali di Estetica», n.s., I, 2010, pp. 330-344.

C.70 “Dingsuche. Der Essayist Georg Simmel”, in Maurizio Pirro-Marina Marzia Brambilla (Hrsg.), Wege des essayistisches Schreibens im deutschsprachigen Raum (1900-1920), Amsterdamer Beiträge zur neueren Germanistik, Rodopi, Amsterdam – New York 2010, pp. 11-27.

C.69 Guardare o toccare? Un’incertezza herderiana, in “Aisthesis”, II/1, 2009, pp. 177-191 (http://www.seminariodestetica.it/Aisthesis/11pinotti.pdf).

C.68 “A destra o a sinistra? Che cosa significa orientarsi nell’immagine”, in Logiche dell’espressione, a c. di L. Russo, Aesthetica Preprint, 85, Palermo 2009, pp. 29-40.

C.67 “Nascita della metropoli e storia della percezione: Georg Simmel”, in Filosofie della metropoli. Spazio, potere, architettura nel pensiero del Novecento, a c. di M. Vegetti, Carocci, Roma 2009, pp. 119-152.

C.66 Monumento e antimonumento. Emergenza e immergenza della memoria materiale, in “Locus Solus”, 7, 2009, nr. dedicato a "Memoria e immagini", a c. di B. Grespi, pp. 23-48.

C.65 Questione di empatia, in "Nòva-Il Sole 24 Ore", 26 marzo 2009, p. 14.

C.64Museo, monumento e scrittura della memoria materiale, in “Terzoocchio”, 7, 2008, pp.13-14.

C.63 Symbolic form and symbolic formula: Cassirer and Warburg on morphology (between Goethe and Vischer), in “Cassirer Studies”, 1, 2008 (“Philosophy and Iconology”), pp. 119-135.

C.62  “Motricità. Empatia, corpo e movimento dalla Kunstwissenschaft alla neuroestetica”, in Logiche della corporeità, a c. di R. Bruno, Franco Angeli, Milano 2008, pp. 191-209.

C.61 La natura al bivio. Empatia e astrazione, in “Fata Morgana”, 2/6, 2008 (fascicolo dedicato a “Natura”), pp. 43-58.

C.60 “Narrativa muta. Immagine e storia”, in Potere delle immagini?, a c. di T. Griffero e M. Di Monte, (Sensibilia I-2007), Mimesis, Milano 2008, pp. 169-185.

C.59 Stile e verità. Una prospettiva riegliana, in “Engramma”, 64, 2008.

C.58 Neuroestetica, estetica psicologica, estetica fenomenologica: le ragioni di un dialogo, in “Rivista di Estetica”, 37, 2008, pp. 147-168.

C.57 “‘L’eterno conflitto del disegno e del colore’. A partire da Matisse”, in Sguardi sui colori. Arti, Comunicazione, Linguaggi, a c. di M. Squillacciotti, atti dal seminario interdisciplinare dell’Università degli Studi di Siena, Protagon, Siena 2007, pp. 63-76.

C.56 “‘Minima maxima sunt’. Micrologia e monadologia”, in Passeggiata minima. Estetica del microscopio, a c. di G. Ferrario, Utet, Torino 2007, pp. 21-31.

C.55 Pittura, in “Nuova informazione bibliografica”, 4, 2007, pp. 639-652.

C.54 “Soltanto l’essenziale. Beckett e Giacometti”, in Tra le lingue, tra i linguaggi. Cent’anni di Samuel Beckett a cura di Mariacristina Cavecchi, Caroline Patey, Quaderni di Acme 97, Cisalpino, Milano 2007, pp. 263-280.

C.53 “The Touchable and the Untouchable. Merleau-Ponty and Bernard Berenson”, in Phenomenology 2005, Vol. III,  Selected  Essays from the Euro-Mediterranean Area, Part 2,   eds. Ion Copoeru & Hans Rainer Sepp, Zeta Books, Bucharest 2007, pp. 479-498.

C.52 Ad vocem:  “Geste”, in Dictionnaire mondial des images, éd. par L. Gervereau, Nouveau Monde, Paris 2006, pp. 424-426.

C.51 “La sfera della figuratività: Brandi, Fiedler e il ‘purovisibilismo’”, in Attraverso l’immagine. In ricordo di Cesare Brandi, a c. di L. Russo, Aesthetica, Supplementa Preprint, Palermo 2006, pp. 93-104.

C.50 Tipo e immagine. Dalla forma al corpo, in «Oltrecorrente», 12, 2006 («La bottega dell’arte»), pp. 17-32.

C.49 Ad vocem: “Sensazione”, “Percezione”, “Iconologia”, “Purovisibilismo”, “Kunstwissenschaft”, “Aby Warburg”, “Heinrich Wölfflin”, “Raymond Klibansky”, in Enciclopedia Filosofica, diretta da V. Melchiorre, Bompiani, Milano 2006.

C.48 “Qualche idea per un’enciclopedia architettonica”, in Omaggio a Paci, in “Quaderni di Materiali di Estetica”, a c. di E. Renzi e G. Scaramuzza, 2 voll., Cuem, Milano 2006, vol. I (“Testimonianze”), pp.  249-260.

C.47 Nympha zwischen Eidos und Formel. Phänomenologische Aspekte in Warburgs Ikonologie,  in Phänomenalität des Kunstwerks, hrsg. v. H.R. Sepp und J. Trinks, “Mesotes”, Verlag Turia + Kant, Wien 2006, pp. 222-232.

C.46 “Emozione, rispecchiamento, ‘come se’: Du Bos, l’empatia e i neuroni-specchio”, in Jean-Baptiste Du Bos e l’estetica dello spettatore, a c. di L. Russo, Aesthetica Preprint, Palermo 2005, pp. 203-212.

C.45 “Un’immagine alla mano. Note per una genealogia dello spettatore tattile”, in Il luogo dello spettatore. Forme dello sguardo nella cultura delle immagini, a c. di A. Somaini, Vita e Pensiero, Milano 2005, pp. 119-140.

C.44 Ninfa tra eidos e formula. Aspetti fenomenologici nell’iconologia di Warburg, in “Filosofia dell’arte” (nr. “Fenomenologie e arte. Immagini e figure riflesse nella filosofia”, a c. di M. Ophälders), Mimesis, Milano 2005, pp. 139-154.

C.43 “Materia è memoria.Aby Warburg e le teorie della Mneme”, in C. Cieri Via e P. Montani, Lo sguardo di Giano. Aby Warburg fra tempo e memoria, Aragno, Torino 2004, pp. 53-78.

C.42 “Dal monumento al non-umento. E ritorno”, in La traccia della memoria. Monumento – rovina – museo, a c. di C. Cappelletto e S. Chiodo, “Quaderni di Materiali di estetica” Cuem, Milano 2004, pp. 27-77.

C.41 Estetica trascendentale. Ristretta e allargata, in “Materiali di estetica”, 11, 2004 (numero monografico dedicato a Guido Davide Neri), pp. 115-129.

C.40  Stile e tipica corporea, in “Leitmotiv”, 3, 2003 (“Attualità della fenomenologia”, a c. di E. Franzini), pp. 113-121.

C.39 “Intelligenti pauca. Micrologia e morfologia dell’immagine”, in Dov’è la donna? Pensare l’arte e la scienza oggi, a c. di S. Moriggi (con contributi di P.K. Feyerabend, E. Franzini, M. Carbone, M. Guerri, A.C. Bellati, G. Giorello),  Mimesis, Milano 2003, pp. 37-61.

C.38 “‘Lo studio degli estremi’. Benjamin morfologo tra Warburg e Goethe”, in Giochi per melanconici. Sull’“Origine del dramma barocco tedesco” di Walter Benjamin, a c. di A. Pinotti, Mimesis, Milano 2003, pp. 195-231.

C.37 Empatia: “un termine equivoco e molto equivocato”, in “Discipline Filosofiche”, XII, 2, 2002 (“Una ‘scienza pura della coscienza’: l’ideale della psicologia in Theodor Lipps”), a c. di S. Besoli, M. Manotta e R. Martinelli, Quodlibet, Macerata 2002, pp. 63-83.

C.36  Citazioni a posteriori e plagi a priori. Borges, Eliot, Warburg, Goethe, in “Leitmotiv”, 2, 2002 (“Seminario sulla citazione”, a c. di P. Bagni), pp. 37-43.

C.35 Stile e deformazione. Note a partire da Miro Martini, in “Materiali di estetica”, 7, 2002, pp. 77-86.

C.34 Parabole della distanza. Su un aspetto della simbolica di Aby Warburg, in “Materiali di estetica”, 5, 2001, pp. 117-129.

C.33 “Le nostre tentazioni più sottili, i nostri tentativi più ardui”. Scienza della letteratura e scienza dell’arte in Walter Benjamin, in “Cultura tedesca”, 18, 2001 (“La Scuola di Francoforte”, a c. di G. Scimonello e R. Szukala), pp. 263-277.

C.32 Il toccabile e l’intoccabile. Merleau-Ponty e Bernard Berenson, in “Chiasmi International”, 3, 2001 (“Merleau-Ponty. Non-Philosophie et philosophie. Avec deux notes inédites sur la musique”), pp. 63-79.

C.31 “Arte e memoria: a partire da Warburg”, in La nuova estetica italiana, a c. di L. Russo, Aesthetica Preprint Supplementa, 9, Palermo 2001, pp. 41-56.

C.30 “Tra astrazione ed empatia: Cézanne, Worringer e il Blaue Reiter”, in Il Cézanne degli scrittori, dei poeti e dei filosofi, a c. di G. Cianci, E. Franzini e A. Negri, Edizioni Bocca, Milano 2001, pp. 81-103.

C.29 “Gothic as Leaf, Gothic as Crystal: John Ruskin and Wilhelm Worringer”, in Ruskin and Modernism, ed. by G. Cianci and P. Nicholls, Palgrave, Houndmills, Basingstoke (Hampshire) and New York 2001, pp. 17-31.

C.28 “Artistico-Estetico-Estesico. Dino Formaggio e la Kunstwissenschaft”, in “Materiali di estetica”, 3, 2000, pp. 253-265.

C.27 “La giusta distanza dell’immagine: Simmel, Benjamin, Warburg”, in M. Mazzocut-Mis (a c. di), Immagine, forma e stile, Mimesis, Milano 2000, pp. 115-134.

C.26 “Moritz Geiger fra analogia e differenza. Note sul metodo di un ‘fenomenologo solo per un quarto’”, in Il realismo fenomenologico. Sulla filosofia dei circoli di Monaco e Gottinga, a c. di S. Besoli e L. Guidetti, Quaderni di “Discipline filosofiche”, Quodlibet, Macerata 2000, pp. 445-466.

C.25 “Figure del neutro. A partire dall’‘Angelus Novus’”, in Le repubbliche dell’arte. Paul Klee – Angelus Novus, Israele, Territori dell’Autonomia Palestinese, Videoplace, catalogo del Centro Arte Contemporanea, Palazzo delle Papesse, Siena,  8.4.2000-18.6.2000, pp. 34-38 (tr. inglese di Theresa Davies: “Figures of the Neutral. Beginning with the ‘Angelus Novus’”, ivi, alle pp. 142-144).

C.24 Il ritmo del corpo architettonico: August Schmarsow tra empatia e pura visibilità, in “Materiali di Estetica”, 2, 2000, pp. 179-198.

C.23 Voci: in Franco Volpi (a c. di), Großes Werklexikon der Philosophie, 2 Bde., Kröner, Stuttgart 1999 (ad vocem: “Johann Jakob Bachofen”, vol. I, pp. 129-130; “Bernard Bosanquet”, vol. I, pp. 210-211; “Robin George Collingwood”, vol. I, pp. 319-321; “Vladimir Jankélévitch”, vol. I, pp. 753-755; “Friedrich Th. Vischer”, vol. II, pp. 1533-1534).

C.22 Ritmo, sentimento, colore, in “Philosophema”, anno 10,  21-22, dicembre 1998, pp. 36-42.

C.21 Stimmung and Einfühlung. Hydraulic Model and Analogic Model in the Theories of Empathy, in “Axiomathes. Quaderni del centro studi per la filosofia mitteleuropea” [numero dedicato a: Phenomenological Aesthetics, ed. by R. Poli and G. Scaramuzza], n.s., vol. IX, nrs. 1-2, 1998, pp. 253-264 (versione inglese, con alcune variazioni, del saggio citato al punto precedente).

C.20 “Stimmung ed Einfühlung. Modello idraulico e modello analogico nelle teorie dell’empatia”, in R. Poli – G. Scaramuzza (a c. di), Atti del convegno Estetica fenomenologica” svoltosi a Reggio Emilia il 29-31 ottobre 1997, Annali dell’Istituto A. Banfi,  5, 1998, Ed. Alinea, Firenze 1998, pp. 347-364.

C.19 “Storia dell’arte come storia dell’estetica”, in Un nuovo corso per l’estetica nel dibattito internazionale. Annali 1998 dell’Associazione Italiana per gli Studi di Estetica, pref. di G. Marchianò, ed. Trauben, Torino 1998, pp. 115-133.

C.18 Presenza dello stile, in “Quaderno”, 2, 1998, pp. 64-67.

C.17 Vedere in immagine, in “Res”, 16, 1998, pp. 50-52.

C.16 Pittura e scultura, “come musica al buio”, in “Arte Estetica”, 6, ottobre 1998, pp. 48-54.

C.15 “Chaos Phobos. Arte e pericolo in Warburg, Worringer, Klee”, in Il paesaggio dell’estetica. Teorie e percorsi. Atti del III convegno nazionale della Associazione Italiana per gli Studi di Estetica, Università di Siena, maggio 1996, ed. Trauben, Torino 1997, pp. 127-136.

C.14 Schede introduttive: a brani di autori vari per l’antologia a c. di M. Mazzocut-Mis, I percorsi delle forme, B. Mondadori, Milano 1997 (K. Fiedler, “Realtà e arte”, p. 1-3; A. von Hildebrand, “Forma esistenziale e forma effettuale”, pp. 12-13; H. Wölfflin, “Sullo sviluppo della forma”, pp. 34-35; W. Worringer, “Greco-romano” e “Grecità e gotico”, pp. 47-48; P. Klee, “Concetti introduttivi alla teoria della figurazione”, pp. 98-100; G. Simmel, “La cornice del quadro. Un saggio estetico”, pp. 138-139; E. Panofsky, “Sul problema della descrizione e dell’interpretazione del contenuto di opere d’arte figurativa”, pp. 192-194).

C.13 Presentazione e traduzione di Leo Frobenius, Paideuma, in “Estetica” 1996: Arte e vita, a c. di S. Zecchi, Il Mulino, Bologna 1997, pp. 235-238.

C.12 “L’esercizio dello stile”, in E. Franzini - V. Ugo (a c. di), Stile, pref. di D. Formaggio, Guerini, Milano 1997, pp. 115-124.

C.11 “Simbolo, forma e vita. La teoria dell’empatia di Robert Vischer”, in La vita irrimediabile. Un itinerario tra esteticità, vita e arte, a c. di G. Scaramuzza, Alinea, Firenze 1997, pp. 27-41.

C.10 Presentazione di Adolf von Hildebrand, Sullo stile, in “Rectoverso”,  8: Stile, dicembre 1996, pp. 27-30.

C.09 La mano negata. Appunti sullo stile tattile, in “Rectoverso”,  8: Stile, dicembre 1996, pp. 19-26.

C.08 Nota introduttiva a: “Lettere di Paul Klee alla famiglia”, in: Preistoria del visibile. Paul Klee, a c. di C. Fontana, Silvana editoriale, Milano 1996, pp. 41-42.

C.07 “La foglia e il cristallo. Natura e geometria tra Fiedler e Klee”, in: Preistoria del visibile. Paul Klee, a c. di C. Fontana, Silvana editoriale, Milano 1996, pp. 79-87.

C.06 Spazio e stile. Lucian Blaga tra purovisibilismo e morfologia, in “Pratica filosofica”,  10, Milano 1996, pp. 131-147.

C.05 Presentazione di: Walter Benjamin, Sulla filosofia del linguaggio e la critica della conoscenza. Frammenti del periodo 1916-1917, in “Pratica filosofica”,  10, Milano 1996, pp. 7-15.

C.04 Nomadi oltre la linea gotica. Stili di vita inorganica da Worringer a Deleuze-Guattari, in “Millepiani”,  5, 1995 (Oltre il desiderio e il piacere. Territori dell’estremo e spaesamento, a c. di M. Perniola), pp. 135-146.

C.03 Guida introduttiva ai brani di Christian H. Weiße e di Arnold Ruge nell’antologia a c. di G. Scaramuzza, Il Brutto nell’arte, Il Tripode, Napoli, 1995 (rispettivamente alle pp. 90-96 e alle pp. 112-116).

C.02 Eterno gotico segreto, in “Arte Estetica”, a. II,  1, 1995, pp. 30-36.

C.01 Ridare voce alla palude silenziosa. Benjamin-Kafka via Bachofen, in “Pratica filosofica”, 3, 1994, pp. 103-118.

E. TRADUZIONI (selezione)