Contenuto principale

Prof. Niccolò Guicciardini

Prof. Niccolò Guicciardini

Docente di Storia della scienza

Prof. Niccolò Guicciardini

Professore Ordinario. M-STO/05 - STORIA DELLE SCIENZE E DELLE TECNICHE

Recapiti

Sede dell’ufficio: Cortile Ghiacciaia, II piano

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Indirizzo:

Università degli Studi di Milano
Dipartimento di filosofia
via Festa del Perdono, 7
20122 - Milano
Italy

Ricevimento studenti

Who am I and my research interests

La mia ricerca concerne la storia della matematica e della filosofia della natura in Europa nel Seicento e nel Settecento.

Mi sono laureato a Milano in filosofia e in fisica: questo è avvenuto molti anni fa quando i corsi duravano quattro anni, le tesi uno e i libretti volavano dalle finestre.

In via Festa del Perdono  ho conosciuto mia moglie Elena: mi sopporta ancora. Abbiamo una figlia che ora insegna nelle scuole elementari come supplente.

Sono stato abbastanza a lungo all'estero da provare nostalgia per un caffè fatto per bene: a Londra (PhD e poi ricercatore con Ivor Grattan-Guinness), al Caltech (dove ho insegnato per un anno), a Cambridge (un anno pericoloso sotto il profilo dietetico), a Basilea (6 mesi in biblioteca) e a Parigi (vari soggiorni come professore invitato).

In Italia ho insegnato dal 1992 a Bologna (come ricercatore), e poi a Siena e Bergamo (come associato). Sono stato chiamato a Milano nel 2019 come ordinario.

Mi sono occupato prevalentemente dell'opera matematica di Isaac Newton e della sua ricezione dal Settecento al Novecento. Coltivo anche un interesse un po' amatoriale per la metodologia della storia della scienza. Ho pubblicato e, penso, continuerò a pubblicare su questi temi. Mi piace molto studiare gli aspetti tecnici dei testi matematici del passato ma cerco di inserirli nel "contesto" (anche se non so bene cosa sia). Sotto minaccia posso anche parlare di meccanica quantistica

 For the English version: paste into google translate. You will not get anything more absurd than the Italian version.