Contenuto principale

Storia della filosofia medioevale

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO - FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA
A.A. 2010-2011

Corso di: Storia della filosofia medioevale
Docente: Prof.  Massimo Parodi
Titolo del corso: Dalle arti liberali alla filosofia. La musica e la misura nel pensiero medievale

(I Semestre)

Il corso è destinato agli studenti di tutti i corsi di laurea nei cui piani di studio sia previsto l’esame di Storia della filosofia medievale per 9 o per 6 cfu. Il corso è consigliato alle matricole.

1. Modulo
I contesti storici

Indicazioni storico-filosofiche per comprendere la complessità e l’articolazione del periodo medievale e approfondimento particolare dei riferimenti storici necessari per comprendere meglio i periodi e gli autori esaminati.

Lo studente deve portare all’esame i due punti seguenti:

  • Mt. Fumagalli e M. Parodi, Storia della filosofia medievale, Roma - Bari 1989 (ed ediz. successive); con particolare riferimento ai capitoli 1 (Boezio) e 2 (enciclopedie) della prima parte, ai capitoli 3 (Anselmo), 4 (Abelardo), 8 (Chartres) e 9 (pensiero monastico) della seconda parte, ai capitoli 3 (Bonaventura), 4 (Alberto e Tommaso), 7 (condanna 1277), 9 (Duns Scoto) e 10 (Ockham) della terza parte
  • Musica medievale e musica contemporanea, “Doctor Virtualis” n. 10, Cuem, Milano 2010

2. Modulo
Le arti del quadrivio nel pensiero alto-medievale e il De musica di Agostino

2.1.   uno a scelta tra:

  • Agostino, De musica (con particolare attenzione ai libri 1 e 6), traduzione italiana in Agostino, Ordine musica bellezza, a cura di M. Bettetini, Ru­sconi, Milano 1992;
  • Agostino, Tutti i dialoghi, con testo latino a fronte, a cura di G. Catapano, Bompiani, Milano 2006
  • Boezio, La consolazione della filosofia, traduzioni consigliate: Rizzoli, Milano 1977 (rist. 1996), introduzione di C. Mohrmann, traduzione di O. Dallera; Utet, Torino 1994, a cura di C. Moreschini
  • Boezio, Institutio arithmetica, trad. francese (con testo latino a fronte) in Boèce, Institution arithmétique, a cura di J.-Y. Guillaumin, Les Belles Lettres, Paris 1995

2.2.   uno a scelta tra:

  • H. Chadwick, Boezio. La consolazione della musica, della logica, della teologia e della filoso­fia, Il Mulino, Bologna 1986
  • G. Catapano, Agostino, Carocci, Roma 2010
  • E. Gilson, Introduzione allo studio di Sant'Agostino, Marietti, Casale Monf. 1983
  • M. Parodi, Il paradigma filosofico agostiniano. Un modello di razionalità e la sua crisi nel XII secolo, Lubrina, Bergamo 2006

3. Modulo

Aritmetica, musica e teologia nel pensiero tardo-medievale

uno a scelta tra:

  • C. Panti, Filosofia della musica. Tarda Antichità e Medioevo, Carocci, Roma 2008 unitamente a J. E. Murdoch, From Social into Intellectual Factors: an Aspect of the Unitary Character of Late Medieval Learning, traduzione italiana disponibile in fotocopia
  • E. Grant, Le origini medievali della scienza moderna. Il contesto religioso, istituzionale e intellettuale, Einaudi, Torino 2001

Non è prevista alcuna integrazione del programma per gli studenti non frequentanti.

I testi fotocopiati  saranno disponibili presso l'Ufficio fotocopie del Dipartimento di Filosofia e presso la libreria Cuem.

Orario delle lezioni: lunedì 10.30–12.30 (aula 111), mercoledì 14.30–16.30 (aula 102), giovedì 14.30–16.30 (aula 111)

Orario di ricevimento: mercoledì 9.30–12.30