Contenuto principale

Anno Accademico 2010-2011 II Semestre

Ermeneutica filosofica

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO - FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA
A.A. 2010-2011

Corso di: Ermeneutica filosofica
Docente: Prof.ssa Rossella Fabbrichesi
Titolo del corso: L'ermeneutica del soggetto. Michel Foucault e il pensiero antico

(II Semestre)

Modulo 1 (3 CFU):
Divenire soggetti: l'assoggettamento ai dispositivi discorsivi e alle pratiche disciplinari

  • Testi adottati: M. Foucault, La volontà di sapere, Milano, Feltrinelli.

Modulo 2 (3 CFU):Conoscenza e cura di sé

Testi adottati:

  • M. Foucault, L’uso dei piaceri, Milano, Feltrinelli.
  • M. Foucault, L’ermeneutica del soggetto, Milano, Feltrinelli, pp.3-91.
  • Platone, Alcibiade (testo consigliato: qualsiasi edizione).

Modulo 3 (3 CFU):Divenire soggetti: ascesi filosofica e pratiche di soggettivazione

  • Testi adottati: M.Foucault, L’ermeneutica del soggetto, Milano, Feltrinelli, pp.217-237; pp. 277-329; pp. 368-389; pp. 425-492.

Testo comune ai tre moduli

  • Il filosofo e le pratiche. In dialogo con Carlo Sini (a cura di E.Redaelli, con scritti di L. Brovelli, P. Crippa, E. Della Valle, E. Redaelli),  Milano, CUEM.

Testi adottati per la laurea specialistica (uno a scelta)

 
  • M. Foucault, Le parole e le cose, Milano, Rizzoli.
  • M. Foucault, Sorvegliare e punire, Torino, Einaudi.
  •  M. Foucault, La cura di sé, Milano, Feltrinelli.
  •  M. Foucault, Il governo di sé e degli altri, Milano, Feltrinelli.
  •  L. Bernini, Le pecore e il pastore, Liguori, Napoli.
  •  P. Veyne, Foucault, Milano, Garzanti; insieme a G. Deleuze, Foucault, Napoli, Cronopio.
  • AA. VV, Foucault, oggi, a cura di M. Galzigna, Feltrinelli, Milano.
 

Testo adottato per i non frequentanti

  • E. Redaelli, L’incanto del dispositivo. Foucault dalla microfisica alla semiotica del potere, ETS, Pisa, 2011, capp. I, II, III.
Conoscenza e cura di sé

Estetica

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO - FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA
A.A. 2010-2011
Corso di: Estetica

Docente: Prof. Andrea Pinotti
Titolo del corso: Parola e immagine: derive dell’«ut pictura poesis»

(II Semestre)

60 ore – 9 CFU

Il corso è rivolto agli studenti del Corso di Laurea in Lettere.

 

Programma frequentanti

Modulo A (3 CFU): Introduzione all’estetica

  • M. Fusillo, Estetica della letteratura, Bologna, il Mulino, 2009.
  • A. Pinotti, Estetica della pittura, Bologna, il Mulino, 2007.

Modulo B (3 CFU): Parola e immagine: poteri a confronto

  • G.E. Lessing, Laocoonte, Palermo, Aesthetica, 2007.
  • K. Fiedler, Scritti sull'arte figurativa, Palermo, Aesthetica, 2006.
  • H. Blumenberg, Paradigmi per una metaforologia, Milano, R. Cortina, 2009.

Modulo C (3 CFU): Storie mute, storie parlate

  • F. Vittorini, Il testo narrativo, Roma, Carocci, 2007.
  • A. Pinotti, Il rovescio dell’immagine, Mantova, Tre Lune, 2010.

 

Programma non frequentanti

Gli studenti non frequentanti aggiungono ai testi sopra indicati:

  • R. Debray, Vita e morte dell’immagine, Milano, Il Castoro, 1999.
  • E. Garroni, Immagine, linguaggio, figura, Roma-Bari, Laterza, 2010.

Estetica - Laurea magistrale

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO - FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA
A.A. 2010-2011

Corso di: Estetica - Laurea magistrale
Docente: Prof. Stefano Zecchi
Titolo del corso: Il disagio della civiltà. Marx, Freud, Nietzsche

II Semestre

Il corso è rivolto agli studenti dei seguenti corsi di laurea:
- Corso di laurea magistrale in Scienze Filosofiche.
- Corso di laurea magistrale in Lettere moderne

 

Modulo A: Marx (20 ore, 3 CFU)

1) Karl Marx, Manoscritti economico-politici, (edizione a scelta dello studente).

 

Modulo B: Freud (20 ore, 3 CFU)

1) Sigmund Freud, Il disagio della civiltà, (edizione a scelta dello studente).

 

Modulo C: Nietzsche (20 ore, 3 CFU)

1) Friedrich Nietzsche, Ecce homo, a cura di R. Calasso, Adelphi 1981 sgg.
2) Friedrich Nietzsche, L’Anticristo, F. Masini, Adelphi 1977 sgg.

 

Orario delle lezioni:

Mer 16.30 – 18.30 (via S. Antonio, aula 1); Gio 16.30 – 18.30 (FdP, 111); Ve 10.30 – 12.30 (FdP, 515).

 

Inizio del corso:

16 Febbraio 2011, 16.30, via S. Antonio, aula 1

 

LABORATORI CONSIGLIATI:

Elena Gritti, Giancarlo Lacchin, Il mito della terra nella filosofia e nell’arte: categorie dell’estetica antica (1° semestre; 20 ore)

Estetica

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO - FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA
A.A. 2010-2011

Corso di: Estetica
Docente: Prof.ssa Maddalena Mazzocut-Mis
Titolo del corso: I confini estetici della rappresentazione. La storia del brutto nell’arte

(II Semestre)

Modulo A, 20 ore: Introduzione all’Estetica, ai suoi temi e problemi

Modulo B, 20 ore: L’estetica del brutto e del sublime

Modulo C, 20 ore: Il senso del limite

Il corso si propone di porre le basi di un’estetica del limite. La prima parte del corso (primo modulo) verrà dedicata alla presentazione della disciplina, ai suoi metodi e ai suoi problemi, con particolare riferimento all’estetica della fruizione. Il secondo modulo affronterà, nello specifico, le radici settecentesche e ottocentesche dell’estetica del brutto e del sublime. Infine, nel terzo modulo, sarà indagato il ruolo del fruitore di fronte allo spettacolo estremo. Un ruolo che richiama un senso del limite senza il quale la fruizione perde il proprio statuto.

Bibliografia di riferimento

Modulo A (20 ore): Introduzione all'Estetica, ai suoi temi e problemi

Mazzocut-Mis, Estetica: temi e problemi, Le Monnier, Firenze 2006.

 

Modulo B (20 ore): L'estetica del brutto e del sublime

P. Giordanetti, M. Mazzocut-Mis, G. Scaramuzza, Itinerari estetici del brutto, Libreria Cortina, 2011.

 

Modulo C (20 ore): Il senso del limite

M. Mazzocut-Mis, Il senso del limite. Il dolore, l’eccesso, l’osceno, Le Monnier, 2009.

 

Studenti non frequentanti

Gli studenti non frequentanti aggiungono:

P. Giordanetti, M. Mazzocut-Mis, I luoghi del sublime moderno, Led, 2005.

 

Avvertenza:TEST PER I FREQUENTANTI

I frequentanti, previa iscrizione durante le ore di lezione, potranno sostituire l’esame orale del modulo A con un test a risposta multipla.

 

Estetica dello spettacolo

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO - FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA
A.A. 2010-2011

Corso di: Estetica dello spettacolo
Docente: Prof.ssa Maddalena Mazzocut-Mis
Titolo del corso: Estetica dell’attore. Corpo, gesto e voce della passione

(II Semestre)

Modulo A, 20 ore: Il gusto: introduzione all’estetica

Modulo B, 20 ore: L’attore: corpo e voce della passione. La riflessione settecentesca

Modulo C, 20 ore: Il gesto: espressione e sentimento

Esame da 9 crediti: moduli A, B, C

Il corso si propone di esporre e analizzare le maggiori filosofie attoriali a partire dalle analisi settecentesche. Il primo modulo vuole indagare, attraverso gli strumenti che l’estetica mette a disposizione a partire dal Settecento, il sistema categoriale e soprattutto la problematica del gusto. Il secondo modulo approfondisce il tema del “paradosso dell’attore” da Diderot a Lessing. Infine, il terzo modulo si rivolge il lavoro attoriale e, in particolare, al gesto. Il gesto dell’attore viene analizzato nel suo comporsi all’interno del corpo, un corpo vivo e già di per sé espressivo. Un corpo vivo che non può però atteggiarsi a una libera espressività ma deve sottostare a regole di convenienza e comunicazione

 

Modulo A, 20 ore: Il gusto: introduzione all’estetica

Il gusto, a cura di L. Russo, Aesthetica, 2000 (pp. 35-182; 229-320)*.

 

Modulo B, 20 ore: L’attore: corpo e voce della passione. La riflessione settecentesca

M. Accornero, M. Bertolini, etc. (a c. di), Paradossi settecenteschi, Led, 2010*.
M. Mazzocut-Mis, Corpo e voce della passione. L’estetica attoriale di Jean-Baptiste Du Bos, Led, 2010.

 

Modulo C, 20 ore: Il gesto: espressione e sentimento

K. Angioletti (a c. di), Filosofie attoriali, Led, 2010*.
oppure
M. Bellini, M. Mazzocut-Mis (a c. di), La muta eloquenza. Il gesto come valore espressivo, “Materiali di estetica”, 2011*.

 

Studenti non frequentanti

Gli studenti non frequentanti aggiungono:

- Esame da 6 crediti:
  • D. Diderot, Paradosso sull’attore, Abscondita, 2002.
  • M.C. Barbieri (a c. di), La pagina e la scena, Le Lettere, 2006 (Introduzione e pp. 97-176).
- Esame da 9 crediti:
  • D. Diderot, Paradosso sull’attore, Abscondita, 2002.
  • M.C. Barbieri (a c. di), La pagina e la scena, Le Lettere, 2006 (Introduzione e pp. 97-176).
  • E. Franzini, Il teatro, la festa e la rivoluzione, Aethetica Preprint, 2002 (http://www.unipa.it/~estetica/download/Franzini.pdf).

 

TEST PER I FREQUENTANTI

I frequentanti, previa iscrizione durante le ore di lezione, potranno sostituire l’esame orale del modulo A con un test a risposta multipla.

 

* Per i frequentanti: solo le parti svolte durante il corso.