Contenuto principale

Estetica

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO - FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA

A.A. 2011-2012

Corso di: Estetica

Docente: Prof. Andrea Pinotti
Titolo del corso: Accoglienza della cosa, ricezione dell’opera: problemi di estetica della fruizione

II Semestre

Unità didattica A (20 ore, 3 crediti):

Unità didattica  B (20 ore, 3 crediti):

Unità didattica  C (20 ore, 3 crediti):

Il corso è rivolto al corso di laurea triennale in Lettere (6/9 CFU).

Presentazione del corso

Il corso si propone di introdurre gli studenti al ruolo giocato dalle pratiche della ricezione nell’esperienza estetica, intesa tanto come teoria della conoscenza sensibile quanto come teoria filosofica delle arti. Verranno esaminati i principali modelli di fruizione estetica, con particolare attenzione per il contesto della contemporaneità.

Indicazioni bibliografiche

Unità didattica A

  • M. Geiger, Vie all'estetica, Bologna, Clueb, 2005.
  • A. Pinotti, Empatia. Storia di un’idea da Platone al postumano, Roma-Bari, Laterza, 2011.

Unità didattica  B

  • M. Geiger, Contributi alla fenomenologia del godimento estetico, Bologna, Clueb, 2012.
  • AA.VV., Il piacere dell’opera. Questioni di estetica della fruizione, «Materiali di Estetica», Milano, Unicopli, 2012.

Unità didattica  C

  • W. Benjamin, Aura e choc. Saggi sulla teoria dei media, Torino, Einaudi, 2012 (l'Introduzione generale, la sezione I, e una sezione a scelta fra le rimanenti). NB: fintantoché il testo non sarà disponibile in commercio, sostituirlo con: W. Benjamin, L'opera d'arte nell'epoca della sua riproducibilità tecnica: arte e società di massa, con una nota di P. Pullega, Torino, Einaudi, 2008 (tutti i saggi ivi raccolti).
  • H.R. Jauss, Breve apologia dell’esperienza estetica, Milano, Mimesis, 2011.

Avvertenza

Per 6 CFU gli studenti porteranno le Unità didattiche A e B; per 9 CFU le Unità A, B e C.

Programma per studenti non frequentanti

Aggiungono ai testi sopra indicati:

  • M. Mazzocut-Mis (a cura di), Estetica della fruizione, Milano, Lupetti, 2008.
  • A. Somaini (a cura di), Il luogo dello spettatore, Milano, Vita e Pensiero, 2005.