SYLLABUS DELLE LEZIONI

Data Tema
01 Che cos’è la filosofia della scienza
02 Contesto della scoperta e contesto della giustificazione
03 La tradizione empirista e il “nuovo” empirismo logico
04 Induzione e conferma: il criterio di verificazione
05 Congetture e confutazioni: il fallibilismo di Karl Popper
06 Distinguere la scienza da altre attività: criteri di demarcazione
07 Salvare il meglio dell’induzione: l’approccio probabilistico
08 Il ruolo delle convenzioni nella pratica scientifica
09 Teoria, esperimento e conoscenze pratiche: il concetto di prova
10 Il problema della base empirica i “dogmi dell’empirismo”
11 Il dogmatismo degli scienziati e i manuali
12 Scienza normale, paradigmi e rivoluzioni: La “tensione essenziale” di Thomas Kuhn
13 La Metodologia dei Programmi di Ricerca Scientifici di Imre Lakatos
14 Il problema della sottodeterminazione e il dibattito sul realismo scientifico
15 Opportunismo degli scienziati e teorie come strumenti: lo “strumentalismo”
16 Condizioni storiche e sociali: le sfide della sociologia e della storia della scienza
17 Gli “stili di pensiero” di Ian Hacking (La ragione scientifica I)
18 Lo stile matematico fra geometria e algebra (La ragione scientifica II)
19 Lo stile fisico-matematico “galileiano” (La ragione scientifica III)
20 “Pensiero e azione”: lo stile di laboratorio (La ragione scientifica IV)
21 “Se li puoi spruzzare, esistono”: Ian Hacking e il realismo delle entità (La ragione scientifica V)
22 Il problema dell’osservazione e lo sguardo “carico di teoria”
23 Osservazioni al cannocchiale e visioni “aberranti”
24 Buchi neri e onde gravitazionali (lezione a invito)
25 I “pianeti che si comportano male” e la natura dell’osservazione astronomica
26 “Osservare” oggetti che non si vedono: una lezione dall’astrofisica
27 La scoperta delle onde gravitazionali
28 Big Science: La società della conoscenza (lezione a invito)
29 “La libertà e i suoi vincoli”
30 L’illuminismo e la scienza in una società libera
Print Friendly, PDF & Email