Archivio di Giovanni Piana

Le Opere complete di Giovanni Piana, distribuite in dvd durante la giornata commemorativa del 7 giugno 2019 organizzata dal Dipartimento di Filosofia dell'Università di Milano, sono scaricabili integralmente e gratuitamente al presente indirizzo, cui sono compressi in un'unico file 29 Volumi di filosofia ed altri materiali.

In viva voce diffondiamo numerose lezioni tenute da Giovanni Piana, registrate da studenti e riversate in formato digitale. Ringraziamo tutti ed in particolare Vilma Bonometti che ci ha permesso di pubblicare tre lezioni su Schopenhauer.

 

A breve uscirà il numero monografico speciale di Phenomenological Review dedicato a Giovanni Piana. Sarà open access e invitiamo fin d'ora i frequentatori del presente Archivio Piana a prestare attenzione alla sua pubblicazione.

Guidati dagli editor Emanuele Caminada e Michela Summa, i contributi derivano dalla Call for Papers, scaricabile da qui:

http://reviews.ophen.org/2019/07/04/special-issue-in-memory-of-giovanni-piana/

La scadenza per l'invio dei testi (brevi o lunghi che siano, possibilmente in inglese ma anche in altre lingue) è stato il 31 dicembre 2019. Si sa che numerosi autori hanno aderito, tra cui Andrea Staiti.

La versione in italiano di questo invito è qui.

Se avete superato la deadline, mandate un tale testo - o un suo abstract - al presente archivio per mail ( Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. per una sua pubblicazione (qui e altrove).

Se state scrivendo o esplorando la possibilità di scrivere una tesi di laurea o di dottorato su Giovanni Piana, anche in un contesto più ampio di autori e di temi, vi preghiamo di comunicarcelo per Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , affinché vi si possa aiutare, se del caso, e in seguito si possa dare rilievo a tali attività.

---

In spagnolo uscirà a Novembre un numero monografico dedicato a Giovanni Piana della rivista EIKASIA:

https://www.revistadefilosofia.org/

https://www.revistadefilosofia.org/numero96.htm

 

 


 

Ritratto di Giovanni PianaGiovanni Piana (1940) ha insegnato Filosofia Teoretica, prima in qualità di docente incaricato a partire dal 1970 e poi in qualità di docente straordinario a partire dal 1980 e ordinario a partire dal 1984,  presso il Dipartimento di Filosofia (Facoltà di Lettere e Filosofia) dell'Università degli Studi di Milano.


È stato allievo di Enzo Paci con il quale ha conseguito la laurea in Filosofia con una tesi sugli inediti di Husserl dell'ultimo periodo, realizzata tra il 1962 e il 1963 presso gli Archivi Husserl dell'Università di Freiburg im Breisgau, allora diretti da Eugen Fink. Dopo la laurea è stato assistente volontario e borsista del Ministero della Pubblica Istruzione e del Consiglio Nazionale delle Ricerche fino alla nomina ad assistente ordinario avvenuta nel 1968. Ha conseguito la libera docenza nel 1969, confermata nel 1975.

Nel dicembre 1999, si è ritirato dall'insegnamento e si è trasferito a Pietrabianca di Sangineto in Calabria. Di qui ha continuato a mantenere rapporti scientifici e culturali con l'Università degli Studi di Milano attraverso il sito Internet Spazio filosofico e questo Archivio. Nel 2014 si è trasferito a Roma nel Parco di Veio. Nel 2016 è ritornato in Calabria prendendo la residenza a Praia a Mare, Contrada La Foresta ed in questa occasione ha donato duemila libri della sua biblioteca alla Biblioteca Comunale di Praia.

Si pubblicano e si segnalano i seguenti testi su Giovanni Piana,
che ne riprendono la figura e il pensiero, anche in direzioni originali:

 

"Per Giovanni Piana: L'impronta sonora" - di Carlo Serra

"Giovanni Piana, la filosofia tende all'elementare e non ha fretta - Addio al maestro di molte generazioni di fenomenologi italiani"- di Roberta De Monticelli

"L'importanza filosofica di arrivare ultimi. Ripensando a Giovanni Piana" - di Stefano Cardini

Intervento di Stefano Cardini alla Giornata del 7 giugno 2019

 

Pre-Print in anteprima:

 

L’intero nelle parti, ovvero la lezione di un Maestro
(Roberta De Monticelli)

 

 

Giovanni Piana è stato inserito in

The Open Commons of Phenomenology

The Open Commons repository will contain the full corpus of phenomenology by 2020

Il 13 novembre 2015 l'Università di Macerata

 

 

ha consegnato a Giovanni Piana un generoso riconoscimento

 


Nel 2018 la Presidenza ed il Consiglio Direttivo

della Società Italiana Musica Contemporanea (SIMC)

 


hanno conferito a Giovanni Piana la nomina di Socio onorario

 


 

In questo Archivio sono riuniti  - e sono scaricabili integralmente e grauitamente - le Opere complete di Giovanni Piana e tutti i suoi scritti pubblicati a stampa in volumi o in riviste. Ad essi sono stati aggiunti testi  ed altri materiali in formato digitale. In particolare sono distribuiti immagini e suoni utilizzati nei suoi corsi e nei suoi libri, nonché le sue composizioni musicali.

Sono inoltre diffusi recensioni e testi su Giovanni Piana.

 

Le Opere complete possono essere ordinate in edizione cartacea da:

Lulu.com

Indice delle Opere complete